Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Buone nuove dal fronte delle finanze federali: a causa di considerevoli minori uscite, il consuntivo 2015 della Confederazione prevede un'eccedenza di 900 milioni di franchi, a fronte dei 400 milioni in preventivo.

Ne ha preso atto oggi il Consiglio federale, alla luce dei movimenti contabilizzati fino alla fine di giugno. Stando a un comunicato del Dipartimento federale delle finanze (DFF), le previste minori entrate (-1,5 miliardi) e il maggiore fabbisogno di crediti aggiuntivi e di sorpassi di credito (700 milioni) sono stati ampiamente compensati dai cospicui residui di credito (2,7 miliardi).

Secondo le attuali previsioni, il risultato sarà quindi di mezzo miliardo migliore rispetto a quanto stimato.

IVA e IFD nettamente al di sotto dei valori preventivati

In considerazione delle entrate pervenute fino al mese di giugno e delle previsioni congiunturali aggiornate, sono attesi come indicato introiti inferiori di 1,5 miliardi di franchi rispetto a quelli preventivati.

Questa evoluzione è dovuta fra l'altro a entrate sovrastimate per il 2014 e a prospettive economiche meno ottimistiche per il 2015 a causa dell'apprezzamento del franco.

Tali fattori - indica il DFF - hanno interessato particolarmente il gettito dell'imposta sul valore aggiunto (IVA), che dovrebbe diminuire notevolmente rispetto al preventivo 2015 (-1,1 miliardi) e dell'imposta federale diretta (IFD), che dovrebbe ridursi di 800 milioni. Anche il provento dell'imposta sugli oli minerali (-300 milioni) e delle le tasse di bollo (-200 milioni) sarà meno elevato.

A ciò si contrappongono maggiori entrate di complessivamente 400 milioni dall'imposta preventiva, dai proventi dei dazi all'importazione e dalla tassa sul CO2. Gli introiti non fiscali sono pure superiori al preventivo (+600 milioni), in particolare a seguito della distribuzione più elevata dell'utile della Banca nazionale svizzera (BNS).

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS