Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Via libera del Consiglio federale alla realizzazione di nuove infrastrutture ferroviarie, fra cui figurano anche i previsti ammodernamenti alla stazione di Bellinzona. Il governo ha infatti approvato oggi la quarta convenzione tra la Confederazione e le FFS nell'ambito del programma "Sviluppo futuro dell'infrastruttura ferroviaria" (SIF).

Il credito di 5,4 miliardi di franchi per il programma SIF era stato votato nel dicembre del 2008 dal Parlamento. Oggi il Consiglio federale ha approvato un'ulteriore convenzione di finanziamento con le FFS che consente la realizzazione del quarto pacchetto di misure per un valore complessivo di 485 milioni di franchi.

Fra le opere previste figura il prolungamento dei marciapiedi e la realizzazione di nuovi binari di precedenza nella stazione di Bellinzona, la realizzazione di un quarto binario tra Losanna e Renens (VD) e i relativi adeguamenti a est della stazione di Renens.

Il programma SIF, che dovrebbe concludersi entro il 2025, è la prosecuzione del progetto Ferrovia 2000. Finora sono stati sbloccati 2 dei 5,4 miliardi stanziati complessivamente per la realizzazione.

SDA-ATS