Navigation

CF: voto elettronico per Svizzeri dell'estero nelle federali 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 giugno 2011 - 12:15
(Keystone-ATS)

Circa 22'000 Svizzeri residenti all'estero potranno usare il voto elettronico per l'elezione del Consiglio nazionale il 23 ottobre prossimo. Il Consiglio federale ha approvato le richieste in questo senso di Basilea Città, San Gallo, Grigioni e Argovia. Si tratta della prima prova con elezioni a livello federale.

I quattro cantoni hanno già proceduto a vari test, riusciti, in occasione di votazioni federali. Da quasi un anno si preparano alla realizzazione di prove di voto elettronico, in vista delle elezioni di ottobre.

Soltanto lo 0,4% degli oltre 5 milioni di elettori svizzeri avrà diritto per il momento a questa novità. Gli Svizzeri dell'estero si trovano sovente nell'impossibilità di partecipare all'elezione dei rappresentanti della Camera del popolo, a causa dei tempi ridotti per l'invio del materiale di voto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.