Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 34'000 svizzeri residenti all'estero e iscritti nei registri elettorali dei Cantoni di Basilea Città, Ginevra, Lucerna e Neuchâtel potranno usare il voto elettronico per l'elezione del Consiglio nazionale il 18 ottobre prossimo.

Nei due cantoni romandi questa possibilità sarà offerta anche a circa 96'000 aventi diritto di voto domiciliati. Il Consiglio federale ha approvato oggi le richieste in questo senso. Il governo ha invece rifiutato l'e-voting ai cantoni di Argovia, Friburgo, Glarona, Grigioni, San Gallo, Sciaffusa, Soletta, Turgovia e Zurigo.

Questi Cantoni, riuniti nel consorzio "Vote électronique", si sono visti negare l'autorizzazione a causa di una falla nella protezione del segreto di voto. I dati dell'elettore non sono infatti cancellati efficacemente. Tale difetto può essere eliminato tecnicamente, tuttavia non sarà possibile farlo prima delle elezioni del Consiglio nazionale, ha spiegato oggi in una nota la Cancelleria federale. Gli Svizzeri all'estero interessati da questa decisione sono circa 52'000.

Inoltre, il sistema del consorzio non soddisfa tutti i requisiti dell'ordinanza sul voto elettronico. Dal primo luglio 2015, tali disposizioni vanno assolutamente rispettate, spiega ancora la Cancelleria. Con la sua decisione, il Consiglio federale prosegue la sua strategia di introduzione graduale dell'e-voting, secondo il principio del "privilegiare la sicurezza, senza forzare i tempi".

Quattro anni fa, in occasione delle elezioni federali, 22'000 elettori dei Cantoni di Argovia, Basilea Città, Grigioni e San Gallo avevano potuto votare elettronicamente. Diversamente da allora, quando nei test erano stati coinvolti soltanto gli aventi diritto di voto all'estero, nel 2015 questa possibilità sarà offerta per la prima volta anche ai votanti ginevrini e neocastellani domiciliati in Svizzera.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS