Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La sentenza del Tribunale amministrativo federale (TAF) che giudica illegale la trasmissione agli Stati Uniti da parte della FINMA di circa 300 dossier di clienti UBS fornisce un chiarimento giuridico sulle competenze dell'autorità di vigilanza nelle situazioni di necessità, "da accogliere in ogni caso favorevolmente". È quanto pensa il Consiglio federale, che nella sua seduta odierna ha esaminato una prima analisi elaborata dai Dipartimenti di giustizia e polizia e delle finanze. Nella sua presa di posizione, l'esecutivo sarebbe favorevole a un ricorso della FINMA al Tribunale federale per un parere giuridico ulteriore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS