Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Charles Vögele corregge al ribasso le sue previsioni per l'anno in corso ed è subito sotto pressione in borsa. La catena di negozi attiva nel settore della moda si aspetta ora un fatturato in calo e un risultato operativo a livello Ebitda negativo.

A Zurigo il titolo della società nella prima ora di contrattazioni è arrivato a perdere oltre il 9%.

Dopo una buona partenza nella seconda metà dell'anno, le vendite nelle ultime settimane si sono attestate a livelli chiaramente inferiori a quanto atteso, scrive il gruppo in un comunicato odierno. Gli affari hanno risentito della debolezza dell'euro, della crescita economica solo moderata nelle regioni di vendita nonché del clima autunnale mite.

Nel mese di agosto in margine alla presentazione dei risultati semestrali - perdita di 36 milioni di franchi - l'azienda aveva detto di aspettarsi per l'insieme del 2015 una progressione del giro d'affari e un Ebitda positivo.

Oggi il gruppo lancia invece un allarme sugli utili e annuncia pure cambiamenti ai vertici. Il direttore del marketing Matthias Wunderlin lascia con effetto immediato per divergenze d'opinione sulla strategia aziendale. I suoi compiti sono assunti ad interim dal vicepresidente del consiglio di amministrazione Meinrad Fleischmann.

Secondo gli analisti della Banca cantonale di Zurigo le novità odierne, considerata la meteo autunnale, non sono completamente sorprendenti, ma rimangono pur sempre negative. Gli specialisti di Vontobel si vedono da parte loro confermati nell'idea che il processo di riorientamento del gruppo verso la zona utili richiederà più tempo del previsto: gli investitori sono per il momento invitati a rimanere a bordo campo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS