Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente statunitense Barack Obama cerca l'aiuto di Hollywood per portare avanti la sua campagna contro le armi, tema tornato alla ribalta dopo l'attacco a Charleston.

Il presidente americano, in queste ore in California, ha partecipato a vari eventi di raccolta fondi per i democratici e, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe presentato ai vip dell'industria cinematografica il suo caso per regole più stringenti sulle armi. Consapevole del potere di Hollywood, Obama cerca così alleati per spronare il Congresso ad agire.

In un evento ospitato in casa del produttore esecutivo di 'Two and a Half Men' Chuck Lorre, Obama ha discusso la necessità di norme più severe per le armi. La cena era per soli 20 vip, inclusi l'attore e scrittore Matthew Perry (Chandler in 'Friends'), il comico Conan O'Brien, l'attore e produttore Kiefer Sutherland e il regista di 'Game of Thrones' David Nutter.

"Dopo cinque minuti di introduzione - affermano alcune fonti che hanno partecipato alla cena riportate dalla stampa americana - ci ha parlato di cosa spera di raggiungere nel resto della presidenza. Vuole iniziare con il controllo delle armi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS