Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Donazioni per "circa 4,3 milioni di euro": questa la somma totale dei contributi in segno di solidarietà ricevuto dal settimanale francese "Charlie Hebdo", secondo quanto riferito in un comunicato diffuso oggi dalla direzione a Parigi.

La somma, a cui il settimanale ha "integralmente rinunciato a favore delle vittime" dell'attentato di inizio gennaio e dei loro cari, giunge da un totale di circa "36'000 donatori di 84 diversi Paesi", precisa la direzione, attualmente in preda a tensioni interne, in particolare, in merito alla destinazione di questi fondi.

I 4,3 milioni di euro, precisano il direttore Riss e l'amministratore Eric Porheault, verranno versati alla "Cassa depositi e prestiti". Mentre la "ripartizione dei doni verrà affidata a una commissione di saggi" designata su richiesta dal ministro della Giustizia, Christiane Taubira.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS