Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le offese al profeta Maometto sono una "linea rossa" per il mondo islamico, ha avvertito il presidente turco Recep Tayip Erdoganm, citato oggi dalla stampa di Ankara. "Se assassinare chi disegna vignette è terrorismo, offendere i valori sacri della gente e provocarla è pure terrorismo", ha affermato il presidente islamico turco, riferisce Sabah.

In un intervento davanti ad una conferenza parlamentare della Organizzazione della Cooperazione Islamica (Oci) a Istanbul Erdogan ha lanciato un appello all'unità del mondo islamico. Secondo il presidente turco sarebbe in corso una "operazione" per cercare di dividerlo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS