Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il valico doganale di Chiasso (foto d'archivio).

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

La Guardia di finanza (Gdf) al valico doganale di Ponte Chiasso ha scoperto 86'800 euro (circa 92'500 franchi) in contanti non dichiarati e nascosti sotto il sedile posteriore dell'auto di un 34enne al confine fra Italia e Svizzera.

L'uomo era a bordo di una vettura con targa diplomatica insieme a un 36enne ed è stato sanzionato.

Uno dei due si è presentato proprio come diplomatico di un Paese europeo (successivamente il passeggero è risultato ricoprire un incarico politico di natura rappresentativa nel proprio paese di origine) e ha tentato di evitare di essere sottoposto ai controlli doganali e valutari affermando di dover svolgere una missione istituzionale. Alla richiesta di esibire la documentazione che confermasse che si trattava di una missione diplomatica, riferisce la Gdf, i due uomini non sono stati in grado di esibire nessuna prova.

Il 50 per cento del denaro trasportato ed eccedente la soglia ammessa per legge, e dunque 38'400 euro (circa 41'000 franchi), è stato sequestrato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS