Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Uno dei volti più conosciuti del mondo cattolico svizzero, il vicario generale di Basilea Roland-Bernhard Trauffer, rassegna le dimissioni. Lascerà l'incarico a fine anno per andare all'estero e intraprendere un'attività pastorale.
L'obiettivo è poter cominciare ancora qualcosa di nuovo prima di finire sulla sedia a rotelle, ha spiegato l'interessato in una intervista apparsa oggi sulla "SonntagsZeitung". Come già pubblicamente noto dall'aprile 2008, Trauffer soffre di una malattia incurabile: si tratta di un morbo ereditario estremamente raro che porta progressivamente alla paralisi delle gambe, ma non ha esito mortale.
Nonostante le difficoltà nel camminare, che lo portano spesso a cadere e di conseguenza a ferirsi, Trauffer non si lamenta. "Se confronto il mio destino con quello di milioni di altre persone posso dire di avere una vita completa", ha spiegato nell'intervista.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS