Navigation

Chirac: Hollande svela contenuti conversazione con Carlà

Ai funerali di Jacques Chirac François Hollande era seduto assieme agli altri ex presidenti e alle loro rispettive consorti KEYSTONE/AP/FRANCOIS MORI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 ottobre 2019 - 12:43
(Keystone-ATS)

Dopo il fiume di interrogativi sui social network l'ex presidente francese, François Hollande, ha finalmente svelato i contenuti dello scambio avuto con Carla Bruni-Sarkozy, nella chiesa parigina di Saint-Sulpice.

Il loro siparietto, prima della messa solenne di lunedì scorso in omaggio al presidente scomparso Jacques Chirac, ha suscitato molte speculazioni sui media.

Invitato al talk show "C à vous" della tv France 5, l'ex presidente ha rivelato che in quel momento stava semplicemente spiegando all'ex Première Dame i motivi dell'assenza di Bernadette Chirac, la vedova del presidente scomparso, il cui stato di salute non le permetteva quel giorno di partecipare alla messa solenne in omaggio al marito. Parole, quelle di Hollande, che hanno suscitato la commossa reazione di Carla Bruni.

Nel video circolato per due giorni sulla rete, si vedevano i due discutere in piedi, fianco a fianco nella chiesa di Saint-Sulpice, in attesa che iniziasse la cerimonia. In un primo tempo, sembra andare tutto per il meglio fino al momento in cui Carla Bruni si volta dall'altra parte, sgrana gli occhi e disegna sul viso un'espressione a dir poco scioccata, mentre Hollande, continua a guardare verso di lei, accennando un sorriso.

Sui social si sono moltiplicate ipotesi di ogni tipo, tra cui quella di un possibile invito galante rivolto da Hollande alla moglie del suo predecessore Nicolas Sarkozy. In realtà, secondo quanto rivelato ora dal diretto interessato, la conversazione era molto più triste di così e riguardava le precarie condizioni di salute di Bernadette Chirac.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.