Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente della Società svizzera di ortopedia, Bernhard Christen, propone di formare meno specialisti in questo settore. In Svizzera, ogni anno circa 80 chirurghi ortopedici portano a termine la formazione mentre ne bastano 40, rileva in un'intervista al domenicale "NZZ am Sonntag".

"In Svizzera si ricorre troppo in fretta alla chirurgia ortopedica", ha affermato. Christen ritiene poi che il numero di questi interventi sia legato alla quantità di chirurghi attivi nel settore.

"Difficilmente si può spiegare con argomenti medici perché si mettono più protesi del ginocchio nel canton Berna che nella Svizzera orientale", ha aggiunto.

Christen reputa che il numero di interventi aumenterà ancora con l'introduzione del sistema forfait per caso. Dall'anno scorso, gli ospedali ricevono un importo fisso per paziente e diagnosi. "Il margine che cala spinge gli ospedali e i medici a compensare aumentando gli interventi", ha aggiunto.

Infine ritiene che i neo chirurghi ortopedici dovrebbero lavorare almeno un anno in certi grandi ospedali, come quelli universitari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS