Navigation

Chirurgia estetica: greci al primo posto per falloplastica

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 aprile 2012 - 13:22
(Keystone-ATS)

In proporzione alla popolazione del Paese (poco più di 11 milioni) nel 2010 più uomini greci si sono sottoposti ad un intervento di falloplastica per l'estensione del pene, rispetto ai cittadini di altri 25 Paesi sviluppati. È quanto risulta, come riferisce il quotidiano ateniese "Kathimerini", da una ricerca condotta dalla Società Internazionale di chirurgia plastico-estetica.

Lo studio - in cui sono stati messi a confronto i dati provenienti da altri Paesi dell'Unione europea tra cui Italia, Francia, Spagna e Germania, così come Stati Uniti, Russia, Gran Bretagna, Cina e Giappone - ha rilevato che i sud-coreani sono coloro che si sono sottoposti percentualmente a più interventi di chirurgia estetica in proporzione alla popolazione del Paese rispetto a qualsiasi altra delle 25 nazioni prese in considerazione e la maggior parte di loro si sono fatti operare alle palpebre per avere uno sguardo "più occidentale". Percentualmente la Grecia è risultato il secondo Paese per interventi di chirurgia estetica rispetto al numero di abitanti ed il primo in assoluto per le falloplastiche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?