Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'azienda elettrica bernese BKW ha spiegato questa sera alla popolazione residente nelle vicinanze della centrale di Mühleberg i propri progetti per lo smantellamento dell'impianto, che rappresenta una prima in Svizzera. Alla serata hanno partecipato circa 450 persone, cui è stato assicurato che non ci saranno conseguenze per la qualità di vita.

Avviata nel 1972, la produzione cesserà nel 2019, quindi inizieranno i lavori che dureranno 15 anni e a cui parteciperanno mediamente 200 specialisti. L'operazione dovrebbe costare circa 800 milioni di franchi, di cui poco più della metà verrà dal fondo per la disattivazione degli impianti nucleari. Il progetto deve ancora ottenere il via libera delle autorità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS