È di almeno 100 morti il bilancio delle vittime causate nello Zimbabwe orientale, nel Mozambico centrale e in Malawi dal ciclone Idai.

Nella regione di Chimanimani, nello Zimbabwe orientale, i morti sono stati almeno 31, mentre 40 persone risultano disperse. Numerose abitazioni, strade e ponti sono andati distrutti a causa delle piogge violente e delle conseguenti inondazioni. Nel Mozambico centrale i morti sono almeno 19, mentre si registrano una settantina di feriti gravi. In Malawi il ciclone ha invece causato 50 morti.

Le autorità locali non sono ancora in grado di tacciare un bilancio definitivo delle vittime e dei danni, ma si teme che le persone che hanno perso le proprie abitazioni ammontino a decine di migliaia.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.