Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Catena della solidarietà ha lanciato oggi un appello alle donazioni in seguito al passaggio del ciclone Pam nell'arcipelago di Vanuatu. Diverse decine di migliaia di case e numerose scuole sono state distrutte, ricorda l'organizzazione, che spera di aiutare "una delle popolazioni più povere al mondo".

I partner della Catena della solidarietà contano in un primo tempo di provvedere ai bisogni di prima necessità (acqua, igiene, cibo e cure mediche) della popolazione toccata, ha comunicato oggi l'organizzazione. Poi "se i mezzi lo permettono" i partner come la Croce Rossa svizzera, l'Ente avventista di soccorso e di sviluppo (Adra) e Caritas potranno impegnarsi nella ricostruzione.

Le donazioni possono essere effettuate direttamente sul sito della Catena della solidarietà, con l'aiuto dell'applicazione della Catena della solidarietà "Swiss solidarity", per sms (Swisscom) al 480 con la menzione "Vanuatu" o sul conto postale 10-15000-6 sempre con la menzione "Vanuatu".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS