Navigation

Cile: 799 i morti, notte più tranquilla

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2010 - 15:11
(Keystone-ATS)

SANTIAGO - Sono 799 i morti causati dal sisma che ha colpito il Cile il 27 febbraio: il nuovo bilancio è stato fornito stamani dalla Protezione civile cilena (Onemi). Sul fronte sicurezza, le autorità segnalano una diminuzione sostanziale dei saccheggi, la notte appena trascorsa è stata più "tranquilla" rispetto a quelle dei giorni scorsi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?