Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cile: scontri tra studenti liceali e polizia.

KEYSTONE/EPA EFE/MARIO RUIZ

(sda-ats)

Gli studenti liceali del Cile sono tornati ieri sera in piazza per chiedere al capo di Stato Michelle Bachelet di accelerare i tempi di approvazione della riforma sull'educazione lanciata tempo fa dalla stessa presidente.

La manifestazione è stata duramente repressa dalla polizia.

Ampio il dispiegamento delle forze dell'ordine che hanno fatto uso di cannoni ad acqua e hanno sparato gas lacrimogeni contro il corteo, mentre i manifestanti lanciavano sassi contro la polizia. I lacrimogeni hanno poi investito una clinica dove si trovano ricoverati decine di pazienti.

Gli studenti considerano del tutto insufficienti, e tardivi, i cambiamenti inclusi nella riforma sull'istruzione promossa dal governo Bachelet che intende rinnovare il sistema educativo ereditato dai tempi della dittatura di Pinochet.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS