Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Notte da incubo per gli abitanti di Valparaiso, colpita - come un anno fa - da un incendio devastante. Le fiamme sono divampate ieri in una discarica abusiva tra gli alberi di un'area boschiva chiamata 'La Polvera', nelle alture della grande città portuaria cilena, il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 2003.

Il bilancio del rogo è di una donna stroncata da un infarto, una quindicina di pompieri feriti, un centinaio di abitazioni distrutte e circa 7 mila sfollati.

L'incendio si è esteso velocemente nel pomeriggio a causa delle alte temperature estive, la siccità e le forti raffiche di vento: problema quest'ultimo che secondo gli esperti potrebbe presentarsi ancora. Poco dopo le autorità hanno decretato lo stato d'emergenza nel comune di Valparaiso e in quello della vicina Vina del Mar, nota località turistica.

Oggi, il viceministro degli Interni, Mahmud Aluy, ha sottolineato che le fiamme sono state circoscritte ma non sono ancora "sotto controllo", precisando che la superficie andata in fumo è di circa 300 ettari. Quasi tutti gli sfollati sono riusciti, in queste ultime ore, a rientrare a casa.

Nell'escludere rischi per gli abitanti, Aluy ha d'altra parte confermato che "l'allerta rossa" decretata ieri rimane in vigore sia per Valparaiso sia per Vina. La strada principale che dalla città porta a Santiago lungo 120 chilometri è d'altra parte stata riaperta, dopo essere rimasta inagibile per molte ore a causa della vicinanza delle fiamme.

Il rogo ha fatto scattare non solo tanta paura ma anche molte polemiche: nell'aprile dell'anno scorso Valparaiso fu colpita da un maxi-incendio nel quale persero la vita 15 persone mentre 2.500 abitazioni subirono danni. E qualche giorno dopo la presidente Michelle Bachelet annunciò un nuovo piano urbanistico in tutta l'area.

Così come un anno fa, anche questa volta le immagini riprese nella notte con il riflesso delle fiamme sovrastanti Valparaiso sono impressionanti: la città, principale porto del Cile, si affaccia sul Pacifico ed é circondata da una quarantina di colline.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS