Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa diecimila persone hanno preso parte ieri ad una manifestazione di protesta contro la costruzione di una centrale elettrica a carbone nella città cinese di Heyuan, nella provincia meridionale del Guangdong.

La stampa di Hong Kong riferisce che si sono verificati dei "tafferugli minori" ma che la manifestazione si è svolta senza grossi incidenti per un paio d'ore.

I cittadini hanno manifestato davanti agli uffici governativi, lanciando slogan come "dateci più cieli azzurri", "smettetela di nutrire il popolo con lo smog".

"Non è solo una piccola parte della popolazione con motivazioni nascoste - ha dichiarato una donna che ha preso parte alla protesta - ma una dimostrazione della volontà di tutta la popolazione di Heyuan".

Il Guangdong, a ridosso di Hong Kong, è una delle regioni più industrializzate ma anche più inquinate della Cina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS