Navigation

Cina: 14 morti per esplosione in fabbrica chimica

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2011 - 18:32
(Keystone-ATS)

Quattordici persone sono morte e cinque sono rimaste ferite nell'esplosione di una fabbrica di materiali chimici in Cina. Ne danno notizia i media ufficiali citando autorità locali.

L'incidente è avvenuto a Xintai, nella provincia di Shandong, ha precisato l'agenzia Nuova Cina.

Gli operai stavano facendo lavori di manutenzione su un condensatore al momento dell'incidente che ha ucciso quattro persone sul colpo. Altre 10 sono morte più tardi in ospedale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?