Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 21 minatori hanno perso la vita e quattro ancora sono dispersi a causa dello scoppio in una miniera di carbone nella Cina meridionale. Lo scrive l'agenzia Nuova Cina.

L'incidente è avvenuto ieri sera intorno alle 20 a Guiyang, nella provincia sud occidentale del Guizhou. In quel momento c'erano 83 minatori nella miniera di carbone Machang che appartiene alla Gemudi Water and Mining Group. A causa di una fuga di gas, c'è stata una esplosione che ha colto di sorpresa i minatori, 58 dei quali sono riusciti a scappare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS