Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SHANGHAI - Oltre mille soccorritori sono al lavoro per cercare di portare in salvo 153 minatori che mancano ancora all'appello dopo un'inondazione che li ha intrappolati domenica in una miniera di carbone nella provincia dello Shanxi, nel nord della Cina. Finora state tratti in salvo 108 dei 261 minatori che erano al lavoro nell'impianto di Wangjialing al momento dell'incidente.
Secondo la televisione di stato, gli operai sono rimasti intrappolati in nove differenti aree della miniera, invasa da circa 140'000 metri cubi d'acqua. Ma a preoccupare non è solo l'acqua: potrebbero infiltrarsi gas, creando il pericolo di esplosioni o di avvelenamenti.
Gli incidenti nelle miniere sono abbastanza comuni in Cina. Lo scorso anno i minatori morti in incidenti sono stati 2'631. Nel 2002, uno degli anni peggiori, furono ben 6'995.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS