Navigation

Cina: aumenta inflazione a luglio, 6,5 percento

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2011 - 06:50
(Keystone-ATS)

L'inflazione cinese è in aumento a luglio rispetto al mese precedente. L'indice dei prezzi al consumo, ha annunciato l'agenzia Nuova Cina, è risultato al 6,5%, contro il 6,4% di giugno, quando aveva già toccato il massimo da tre anni. In aumento anche l'indice dei prezzi alla produzione, che tocca il 7,5%.

Questo tasso di inflazione rappresenta il dato più alto da 37 mesi, e mette il governo in una posizione difficile con un peggioramento della liquidità globale in vista.

L'inflazione è stata portata in alto dagli alimentari, aumentati del 14,8% rispetto all'anno scorso. A luglio l'aumento del prezzo della carne di maiale, un alimento base in Cina, è stato del 57%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?