Navigation

Cina: dissidente Chen giovedì parlerà in pubblico a New York

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 maggio 2012 - 20:18
(Keystone-ATS)

Il dissidente cinese cieco Chen Guangchen, arrivato da qualche giorno a New York dopo una drammatica fuga dagli arresti domiciliari in Cina e dopo essere stato al centro di tensioni diplomatiche tra Pechino e Washington, parlerà in pubblico giovedì al Council of Foreign Relations di Manhattan.

Alla manifestazione prenderà parte anche il suo mentore, il professore della New York University (Nyu) Jerome Cohen. Chen, che ora vive negli alloggi della Nyu insieme alla moglie e ai figli e si appresta ad iniziare un corso di legge presso l'ateneo, ha conosciuto il docente nel 2003, quando era arrivato a New York grazie ad un programma del Dipartimento di Stato.

I due sono rimasti in contatto per anni, e hanno comunicato nuovamente mentre il dissidente era rinchiuso nell'ambasciata americana a Pechino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?