Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PECHINO - Diciannove persone sono rimaste uccise e altre 50 ferite nel sud della Cina in seguito a un'esplosione provocata da fuochi d'artificio per celebrare il nuovo anno lunare. Lo riferisce l'agenzia Nuova Cina.
L'esplosione si è verificata ieri sera in un villaggio della provincia di Guangdong mentre milioni di persone, in tutta la Cina, stavano salutando con fuochi artificiali e petardi l'inizio dell'anno della tigre.
Due persone sono state arrestate in seguito all'esplosione, aggiunge Nuova Cina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS