Navigation

Cina: esplosione in miniera di carbone al nord, 9 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 aprile 2012 - 08:23
(Keystone-ATS)

Nove minatori sono rimasti uccisi e altri sedici sono rimasti feriti in un'esplosione che si è verificata in un miniera di carbone nella Mongolia interna, nel nord della Cina.

Lo ha reso noto l'agenzia Nuova Cina. Quattro persone hanno perso la vita al momento dello scoppio nella miniera, situata a Bayannur, mentre i corpi degli altri cinque minatori sono stati ritrovati qualche ora dopo, dai soccorritori. I feriti, quattro dei quali sono in gravi condizioni, sono stati ricoverati in ospedale.

Le autorità hanno aperto un'inchiesta. Nel 2011 oltre 2000 minatori sono morti per incidenti in Cina, stando alle statistiche ufficiali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?