MONACO - La vendita di armi a Taiwan da parte degli Stati Uniti rappresenta "una evidente violazione del codice di condotta tra le Nazioni"; governo e popolo cinesi si sentono "indignati". Lo ha detto il ministro degli Esteri cinese a una conferenza in Germania.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.