Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Xue Feng, un geologo di origini cinesi ma con cittadinanza statunitense, arrestato nel 2007 con l'accusa di spionaggio industriale, è stato rilasciato dalle autorità cinesi ed è tornato nella sua abitazione a Houston, in Texas.

Lo riferisce la Fondazione Dui Hua, organismo per la difesa dei diritti umani con base a San Francisco. Il geologo era stato condannato per aver raccolto illegalmente dati sull'industria petrolifera cinese. Lavorava per la ditta di consulenza IHS Energy.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS