Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PECHINO - Oltre sessanta persone sono disperse in Cina dopo che una serie di valanghe di fango provocate dalle forti piogge delle ultime settimane ha colpito una regione del sudovest del paese nei pressi dei confini con la Birmania.
Secondo l'agenzia Nuova Cina le persone disperse sono 67 nella contea di Gongshan, una di quelle più pesantemente colpite dal fenomeno. Nella provincia settentrionale del Gansu 1270 persone hanno perso la vita nelle scorse settimane a causa delle valanghe di fango provocate da un lungo periodo di maltempo. Nuova Cina ha affermato ieri che 15 persone sono morte nella provincia del Sichuan (sudovest) per una frana, anch'essa causata dalle violente precipitazioni dell'estate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS