Navigation

Cina: polizia salva 92 bambini rapiti da trafficanti

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2013 - 10:02
(Keystone-ATS)

La polizia cinese ha salvato 92 bambini e due donne che erano stati rapiti da una banda di trafficanti di esseri umani. Lo riferiscono i media cinesi. Nel corso dell'operazione sono stati arrestate 301 persone.

La tradizionale preferenza per i figli maschi unita alla politica che impone un figlio unico alle famiglie urbane ha provocato un aumento del traffico di bambini e donne.

Le donne rapite vengono vendute dai trafficanti a uomini che vivono in aree remote e che non riescono a trovare moglie a causa dello squilibrio tra i sessi provocato dalla legge sul figlio unico.

Secondo dati della polizia cinese, nel 2011 sono stati strappati ai rapitori 13mila bambini, mentre le donne salvate negli ultimi due anni sono circa 23mila.

La China Central Television (Cctv) ha precisato che l'operazione è avvenuta simultaneamente in 11 province, al termine di un'indagine durata sei mesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.