Navigation

Cina: primo morto da virus misterioso, arriva mappa genetica

Forte attenzione del mondo scientifico. KEYSTONE/EPA/GT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2020 - 20:45
(Keystone-ATS)

Accertata in Cina la prima vittima del misterioso virus che scatena una grave forma di polmonite.

Al momento il dato certo è che il virus appartiene alla famiglia dei coronavirus, sebbene non somigli a nessuno dei tipi finora noti, compresi il virus della Sars che ha colpito tra il 2002 e il 2003, e del virus della Mers, che ha avuto la massima diffusione fra il 2014 e il 2015. Potrà dire molto di più la sequenza genetica, appena completata e che la Cina ha annunciato di voler condividere con l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

La prima vittima del nuovo virus è uno dei 41 casi finora confermati, sette dei quali in condizioni critiche, tutti localizzati nella più popolosa città della Cina orientale, Wuhan. Nessun nuovo caso, dicono le autorità sanitarie di Pechino, è stato accertato dal 3 gennaio ad oggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.