Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La giornalista cinese Gao Yu, 71 anni, ha avuto la sua condanna ridotta da sette a cinque anni di prigione. Lo hanno annunciato oggi i suoi avvocati.

La donna è stata arrestata lo scorso aprile e condannata per aver fornito ad alcuni media stranieri un documento dal quale emergeva la volontà del gruppo dirigente del Partito comunista cinese di combattere i concetti di democrazia e di libertà' di espressione.

Gao Yu era stata arrestata già nel 1989, per aver sostenuto gli studenti che avevano occupato piazza Tienanmen reclamando la democrazia.

"Noi abbiamo chiesto che la condanna fosse annullata, ma la riduzione della pena è comunque una cosa positiva", ha affermato Shang Baojun, uno degli avvocati.

Gao Yu ha seri problemi di salute e gli avvocati hanno affermato che ora chiederanno per la giornalista la libertà provvisoria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS