Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 18 persone, ma potrebbero essere molte di più, sono state uccise in una sparatoria nella tormentata regione del Xinjiang, nel nordovest della Cina. Lo affermano testimoni a Radio Free Asia.

La sparatoria è iniziata quando alcune persone hanno aperto il fuoco da un'automobile contro un posto di blocco della polizia stradale, che non è armata. Gli aggressori sono stati poi uccisi dagli agenti inviati dalla Polizia Armata del Popolo (Pap). Molte delle vittime potrebbero essere passanti presi nel fuoco incrociato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS