Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Cina aumenterà le sue spese militari di "circa" il 10% nel 2015. L'annuncio è stato fatto da Fu Ying, la portavoce dell'Assemblea Nazionale del Popolo (Npc nella sigla inglese), che apre domani a Pechino la sua sessione annuale.

Rispondendo alla domanda di una giornalista straniera, Fu ha affermato di poter dare solo una valutazione "approssimativa". L'aumento delle spese militari sarà di "circa il 10%", ha precisato. Gli osservatori si aspettavano un aumento più accentuato e alcuni di loro avevano parlato del 20%.

La percentuale di aumento citata dalla portavoce è in linea con gli aumenti dell'ultimo decennio, che ha visto una intensificazione degli sforzi per la modernizzazione dell'esercito Popolare di Liberazione. L'anno scorso l' aumento deciso dalla Npc era stato del 12,2%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS