Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un professore universitario cinese ha proposto la poliandria - un antico costume tribale secondo il quale una donna può essere sposata con più uomini - per risolvere il problema dello squilibrio tra i sessi, che in Cina ha assunto proporzioni drammatiche.

Nel Paese nascono oggi cento femmine per 118 maschi, una situazione che nel giro di pochi anni porterà ad avere 30-40 milioni di ragazzi per i quali sarà impossibile trovare una moglie.

L'articolo col quale il professor Xie Zuoshi, dell'Università dello Zhejiang, una delle province più ricche della Cina, avanza questa proposta è stato diffuso su Internet e ha scatenato un dibattito dai toni estremamente accesi. Jing Xiang, un'attivista del Media Monitor for Women Network, ha definito l'idea "ridicola".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS