Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il comandante della sesta flotta Usa di base in Giappone, il vice ammiraglio Joseph Aucoin, ha esortato l'Australia ad aderire all'operazione "Libertà di navigazione" al largo delle isole fortificate dalla Cina nel Mar Cinese Meridionale.

Sarebbe "nei migliori interessi della regione" se l'Australia e altre nazioni mandassero navi da guerra entro 12 miglia nautiche dalle isole contestate, lungo una rotta di massimo traffico commerciale, ha detto.

Aucoin è in Australia per colloqui con vertici della Difesa, con cui ha discusso le crescenti preoccupazioni per l'espansione militare di Pechino nella regione.

Dall'ottobre del 2015, gli Stati Uniti hanno condotto due operazioni di libertà di navigazione nell'area in questione. La più recente in gennaio con un cacciatorpediniere con missili teleguidati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS