Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La crescita annuale della Cina non deve scendere sotto il 6,5% nei prossimi cinque anni. Lo ha dichiarato il presidente Xi Jinping. Lo riferisce l'agenzia Nuova Cina.

Xi ha sottolineato che questo ritmo di crescita è necessario se si vuole realizzare l'obiettivo di raddoppiare in termini assoluti il Pil e il reddito pro capite entro il 2020.

L'obiettivo era stato indicato la scorsa settimana dal comitato centrale del Partito Comunista, del quale Xi è il segretario generale. Per raggiungerlo, ha affermato il leader cinese, e garantire il raddoppio del reddito sia ai residenti delle città che a quelli delle campagne, è necessario che l'economia mantenga un ritmo di crescita medio-alto.

Questo, ha proseguito, "porterà a migliorare il livello di vita della popolazione in modo che possa davvero trarre beneficio dal successo del Paese nel costruire una società moderatamente prospera". Nei prossimi anni lo sviluppo dovrà puntare "non solo sul ritmo ma anche sul volume e soprattutto sulla qualità della crescita", ha concluso il presidente cinese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS