Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una dimostrazione di protesta contro il vertice di sabato prossimo tra i presidenti della Cina e di Taiwan si è svolta oggi a Taipei, secondo la rete televisiva Al Jazeera. La manifestazione si è svolta davanti al Parlamento.

A guidarla è stato il candidato al Parlamento Huang Kuo-chang, un ex-leader del movimento studentesco dei "girasoli", che nel 2014 ha contestato gli accordi tra Pechino e Taipei, riferisce l' emittente.

"La mossa di Pechino non solo peserà' sulle prossime elezioni presidenziali ma è anche un colpo alla democrazia taiwanese", ha dichiarato Yung-ming Hsu, un analista politico della Soochow University che ha partecipato alla manifestazione.

Funzionari hanno annunciato la notte scorsa che il leader cinese Xi Jinping e quello taiwanese Ma Ying-jeou si incontreranno sabato prossimo a Singapore, per il primo vertice tra i massimi esponenti politici delle due parti da quando Taiwan è diventata di fatto indipendente nel 1949.

Le elezioni del nuovo presidente taiwanese si terranno in gennaio. Tutti i sondaggi danno per favorita la candidata del Partito Democratico Progressita Tsai Ing-wen, che dovrebbe prevalere su Eric Chu, candidato del partito del presidente uscente Ma Ying-jeou. Ma non si può ripresentare perché ha già ottenuto due mandati, nel 2008 e e nel 2012.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS