Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Cina un nuovo vescovo è stato ordinato oggi con mandato papale. Padre Giuseppe Zhang Yinlin, già vicario generale della diocesi, è stato ordinato oggi vescovo coadiutore di Anyang (Henan) con una cerimonia tenutasi nella cattedrale.

Quella di oggi è la prima ordinazione episcopale dopo quella di mons. Taddeo Ma Daqin di Shanghai, avvenuta nel luglio 2012. Lo riferisce Asianews.

Entrambe le ordinazioni sono avvenute con mandato papale e riconosciute dal governo cinese.

Mons. Zhang è stato ordinato dal 90enne vescovo della diocesi, mons. Tommaso Zhang Huaixin. Ad assisterlo vi erano altri tre vescovi, tutti riconosciuti dalla Santa Sede e dal governo cinese: mons. Shen Bin di Haimen (Jiangsu), mons. Yang Yongqiang di Zhoucun (Shandong), mons. Wang Renlei di Xuzhou (Jiangsu), legittimato di recente.

Alla cerimonia hanno partecipato più di 70 sacerdoti, 150 suore e almeno 1.300 fedeli. Molti di loro, impossibilitati ad entrare nella cattedrale, hanno seguito il rito da un grande schermo fuori dell'edificio, sfidando la pioggia. Come in altre ordinazioni, la sicurezza era molto pesante già da ieri.

Durante la liturgia, mons. Zhang, il coadiutore, ha detto all'assemblea di essere molto commosso e che ringrazia Dio per averlo scelto, lui un semplice e debole servitore. Ha anche ringraziato il vescovo ordinario, Zhang Huaixin per averlo fatto crescere, guidato con pazienza per anni, e presiedendo alla sua ordinazione. Il neo-ordinato era stato eletto nell'aprile 2015 come unico candidato a vescovo coadiutore di Anyang. La sua approvazione da parte della Santa Sede risale al 2009. Un sacerdote della diocesi ha detto ad Asianews che la liturgia dell'ordinazione è stata "sacra, solenne, pacifica e tranquilla. È un giorno speciale e pieno di grazia".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS