Navigation

Cinema: Milos Forman non girerà più film, rischia diventare cieco

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 maggio 2011 - 18:03
(Keystone-ATS)

Milos Forman rischia di perdere la vista e ha annunciato che non girerà più film. In un'intervista al tabloid della Repubblica ceca Blesk (fulmine), il celebre regista americano di origine ceca, che ha 79 anni, ha rivelato di soffrire di una degenerazione maculare all'occhio destro, una patologia irreversibile che, se colpisce entrambi gli occhi, può portare alla perdita completa della vista.

"In mezzo all'occhio ho una macchia nera, quindi la guardo ma al posto della sua testa vedo una grande macchia nera", ha spiegato all'intervistatore il regista di capolavori come Amadeus, Larry Flint, Qualcuno volò sul nido del cuculo. Forman ha inoltre detto che la progressione della malattia gli impedisce di pensare a girare un nuovo film.

Secondo la moglie del regista, Martina, Forman non si lamenta ed è passato dalla regia alla recitazione. È diventato un attore francese, ha girato scene d'amore con Catherine Deneuve nel film The Beloved (Innamorato) che sarà presentato il 22 maggio a Cannes, ha annunciato ironicamente a Blesk la moglie del regista.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.