Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Shirley MacLaine, di nuovo in scena

KEYSTONE/AP Invision/TAYLOR JEWELL

(sda-ats)

E' una leggenda di Hollywood e a 82 anni è ancora in piena attività: Shirley MacLaine.

La sua lunga carriera di oltre 60 anni, le 6 candidature agli Oscar, una statuetta vinta nel 1984 per Voglia di tenerezza, 19 candidature e 5 vittorie ai Golden Globe, due Coppe Volpi a Venezia e due Orsi d'Argento al festival di Berlino, un Orso d'oro alla carriera e quasi 100 film al suo attivo fanno di lei una regina del cinema americano votato alle commedie.

Affatto lontana dalla pensione, l'"ex Irma la dolce" fa il suo ritorno sul grande schermo in "Adorabile nemica", nei panni di Harriet Lauler, milionaria dispotica e irresistibile, abituata a controllare tutto quello che la circonda, persone comprese. Il film, applaudito al Sundance, rivela un duello di recitazione tra la Mac Laine e il giovane talento di Amanda Seyfried, lanciata nel 2004 da "Mamma Mia!"

Nella storia, Harriet decide un giorno di voler controllare anche quello che si dirà di lei dopo la sua morte: perfino il suo elogio funebre deve essere di suo gradimento! Incarica quindi Anne (Amanda Seyfried), una giovane giornalista con ambizioni letterarie, di scrivere la sua storia, con conseguenze divertenti e imprevedibili. Nascerà un'amicizia sincera, buffa e conflittuale, tra due donne forti e libere.

"'Adorabile nemica' è scritto in gran parte dal punto di vista di una donna nata in un'epoca in cui non c'era spazio per le donne nel mondo degli affari", spiega la protagonista Shirley MacLaine, autentica leggenda della storia del cinema: "A quei tempi, se una aspirava al successo, doveva avere un polso di ferro e comandare tutti a bacchetta. Per questo motivo il mio personaggio si comporta in quel modo, ma al tempo stesso riesce a essere molto divertente. Lei sa di aver dato sui nervi a molte persone nel corso della sua vita e malgrado ciò vuole comunque essere ricordata bene. Il film racconta il rapporto tra due donne che, grazie al reciproco incoraggiamento, diventano capaci di affrontare situazioni e sentimenti come mai prima avrebbero saputo. E, soprattutto, entrambe finiscono per conoscere meglio se stesse".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS