Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono state molte le ragioni che hanno portato Ben Stiller a girare a Roma "Zoolander 2", sequel della commedia di azione cult del 2001, in uscita in italiano l'11 febbraio con Universal.

"Ho pensato fosse il luogo ideale e che la sensibilità italiana si adattasse molto bene a quella del personaggio e poi è la città più cinematografica del mondo. A volte è stata una sfida lavorare qui, per il traffico, i turisti, qualche problema burocratico per i permessi poi Cinecittà d'estate era veramente calda, ma la troupe è stata incredibile, composta da persone molto creative e la gente di Roma è straordinaria". Lo dice l'attore e regista oggi nella capitale italiana per l'anteprima del film, insieme tra gli altri a Owen Wilson, Will Ferrell e Justin Theroux co-interpreti della commedia.

Come nel primo capitolo anche stavolta il film è strapieno di personaggi dello spettacolo e della moda, da Justin Bieber a Valentino: "Sono stati tutti molto disponibili - dice Stiller - avevano visto il primo film e hanno mostrato tutti il loro senso dell'umorismo apparendo in questo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS