Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità giudiziarie americane hanno chiesto alla Polonia l'estradizione del regista Roman Polanski, ricercato dal 1977 con l'accusa di aver stuprato una minorenne. Come ha riferito alla Ap il procuratore generale polacco Mateusz Martyniuk, la richiesta è stata avanzata dalla procura di Los Angeles.

Polanski, che ha 81 anni, era già stato interrogato lo scorso ottobre dalle autorità giudiziarie della sua città d'infanzia, Cracovia, che gestiscono il caso e che avevano tuttavia respinto una richiesta di arresto da parte degli Usa.

Il regista ha in programma di realizzare un film in Polonia nel febbraio e marzo prossimi. Alla fine del mese scorso, un giudice della Corte Superiore di Los Angeles ha peraltro respinto la richiesta del team legale del regista di concedere l'archiviazione del caso, che risale al 1977, e che vede Polanski accusato di violenza sessuale con l'ausilio di sostanze stupefacenti ai danni di una ragazzina di tredici anni, Samantha Geimer.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS