Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il produttore zurighese di cioccolato Lindt & Sprüngli nel 2015 ha registrato un nuovo record di vendite, malgrado la forte valutazione del franco svizzero: il volume d'affari ha raggiunto i 3,65 miliardi di franchi, in crescita del 7,9% rispetto al 2014.

In valute locali la progressione è del 13,5%, indica oggi l'azienda in un comunicato. Il tasso di crescita organico è risultato del 7,1%.

Lindt & Sprüngli ha rafforzato la posizione su tutti i mercati strategici e l'integrazione dell'americana Russell Stover/Whitman's - la più consistente acquisizione della storia del gruppo zurighese - prosegue come previsto, aggiunge la nota odierna.

Per l'esercizio 2015, il cioccolataio prevede un margine operativo per lo meno a livello del 2014, malgrado i costi di integrazione del gruppo americano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS