Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mangiare mezza tavoletta di cioccolato nero prima di un'apparizione in pubblico o un'intervista di lavoro riduce il livello di stress. È quanto hanno evidenziato ricercatori delle università di Berna e di Zurigo nonché dell'Inselspital della città federale. Il loro studio è stato pubblicato sulla rivista specializzata "Journal of the American College of Cardiology".

I ricercatori hanno sottoposto un gruppo di uomini in buona salute di età compresa tra i 20 e i 50 anni a un colloquio di lavoro. Due ore prima la metà dei soggetti ha ricevuto mezza tavoletta di cioccolato nero con un elevato tasso di flavonoidi, l'altra metà un placebo senza tali sostanze.

Risultato: chi ha mangiato il "vero" cioccolato ha presentato un aumento minore delle concentrazioni di cortisolo e adrenalina, due "ormoni dello stress" regolati dal surrene. Più elevato era il livello di flavonoidi nel sangue, meno marcato era l'incremento degli ormoni studiati. Non sono invece state rilevate differenze tra i due gruppi per quanto riguarda altri "ormoni dello stress" e il grado di stress psicologico percepito dai soggetti.

"Crediamo che il cioccolato nero, a causa dei flavonoidi in esso contenuto, protegga dalla reazione fisica allo stress a livello di surrene, riducendo il rilascio dei relativi ormoni", afferma Petra Wirz, che ha guidato il team di ricercatori. Questi ultimi sperano ora di capire meglio gli effetti protettivi dei flavonoidi del cacao sul sistema cardiocircolatorio e di trovare nuovi spunti per la prevenzione di malattie ad esso legate.

SDA-ATS