Navigation

Circa 200 persone a manifestazione antirazzismo

Manifestanti su Piazza federale stesi per terra in ricordo della morte di George Floyd. KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2020 - 16:15
(Keystone-ATS)

Circa 200 persone, perlopiù nerovestite e con mascherina protettiva sul volto, si sono date appuntamento oggi su Piazza federale per protestare contro il razzismo. La manifestazione, autorizzata, è stata organizzata da un'alleanza di 25 associazioni

I partecipanti si sono stesi sul selciato per 8 minuti e 46 secondi, esattamente il tempo trascorso da George Floyd a terra mentre un agente di polizia, un "bianco americano", lo teneva fermo a terra premendogli il ginocchio sul collo, ciò che ha probabilmente portato alla morte dell'afroamericano. L'episodio, accaduto nel Michigan a fine maggio, è sfociato in manifestazioni, anche violente, in diversi Stati americani e vari paesi del mondo.

Dopo questo atto dimostrativo, gli organizzatori hanno letto varie richieste all'indirizzo della Confederazione, tra cui l'istituzione di un'istanza indipendente cui inoltrare reclami contro la violenza esercitata dalla polizia e le autorità. Oltre a ciò, la Svizzera deve riconoscere la propria partecipazione al colonialismo europeo e all'Apartheid in Sudafrica.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.