Due israeliani sono morti e un terzo è rimasto ferito questa mattina in un attentato terroristico compiuto da un palestinese a Barkan, in Cisgiordania. Lo ha detto il portavoce militare Jonathan Conricus, aggiungendo che le vittime sono un uomo e una donna.

L'autore dell'attentato - ha aggiunto - "sembra essere 'un lupo solitario' non affiliato a organizzazioni di alcun genere". L'uomo - ha aggiunto - "è ancora armato e molto pericoloso e l'esercito gli sta dando la caccia".

L'assalitore, ha proseguito il portavoce, è un palestinese di 23 anni che lavorava nel luogo dove ha compiuto l'attentato. Non aveva precedenti di carattere politico. Aveva un regolare permesso di ingresso nella zona industriale di Barkan e non era stato licenziato - come riferito in precedenza da alcuni media - ''anche se negli ultimi tempi non era giunto al lavoro''.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.