Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il PPD ha tenuto oggi una manifestazione elettorale non autorizzata sulla Piazza federale, dove sono vietate riunioni politiche per tutto il mese di ottobre. Adesso dovrà per questo pagare una multa alla Città di Berna.

Reto Nause, egli stesso membro del PPD e responsabile della sicurezza bernese, ha confermato una notizia riportata dal portale Blick.ch, secondo la quale l'ispettorato di polizia infliggerà una multa al partito. "Tutti sono uguali davanti alla legge", ha affermato il democristiano.

Stamani il Municipio di Berna ha chiesto alla polizia cantonale di impedire ogni manifestazione non autorizzata. Non intende in particolare tollerare la "passeggiata serale antifascista" annunciata per sabato dagli ambienti autonomi di estrema sinistra.

L'esecutivo cittadino fa riferimento alle disposizioni emanate nel dicembre 2014, secondo le quali le manifestazioni preelettorali sono autorizzate solo su piazze, ma non su quella davanti a Palazzo federale, dove sono bandite per tutto il mese di ottobre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS